Personale docente

Giuseppe Zollino

Professore associato confermato

ING-IND/31

Indirizzo: VIA G. GRADENIGO, 6/A - PADOVA . . .

Telefono: 0498277604

Fax: 0498277599

E-mail: giuseppe.zollino@unipd.it

  • Il Lunedi' dalle 15:00 alle 17:00
    presso Ufficio del docente, via Gradenigo 6a
    In alternativa su appuntamento in data concordata per posta elettronica

Giuseppe Zollino è nato a Maglie (LE); dopo la maturità classica (60/60), si è laureato in Ingegneria Elettrotecnica presso l'Università di Padova (110/110), dove ha pure conseguito il diploma del Corso di Perfezionamento in Ingegneria del Plasma e della Fusione Termonucleare Controllata.

Dal 1991 al 2001 è stato Ricercatore presso l’Istituto Gas Ionizzati del CNR a Padova.

Dal 1° novembre 2001 è Professore Associato, nel S.S.D. ING-IND-31, presso la Scuola di Ingegneria dell’Università di Padova.

Dal 2003 è titolare dell’insegnamento di Tecnica ed Economia dell’Energia e dal 2009 di quello di Impianti Nucleari a Fissione e Fusione. In precedenza, dal 2001 al 2009 ha tenuto l’insegnamento di Plasmi e Fusione Termonucleare Controllata e dal 2002 al 2008 quello di Principi di Ingegneria Elettrica. Inoltre, dal 1999 al 2001 ha tenuto per affidamento a contratto l’insegnamento di Tecnologie per la Fusione Nucleare.

Dall'aprile 1989 al luglio 1996, ha svolto la propria attività scientifica presso l'Istituto Gas Ionizzati del CNR di Padova, quindi dall’agosto 1996 a tutt’oggi presso il Consorzio RFX, di cui il CNR e l’Università di Padova sono 2 dei 4 soci. Inoltre ha svolto attività di ricerca presso l'Electrotechnical Laboratory - Plasma Section, Tsukuba, Giappone per vari periodi dal 1995 al 1999 e presso l'Università del Wisconsin-Madison, USA, nel 1996, nell’ambito dell’IEA Implementing Agreement on RFPs.

Dal 2001 al 2006, pur assolvendo agli obblighi didattici, è stato membro del segretariato della Commissione Parlamentare ITRE del Parlamento Europeo, responsabile delle attività relative: i) alle iniziative in ambito Trattato Euratom sulla regolamentazione delle installazioni nucleari e della filiera del combustibile nucleare; ii) al Programma Quadro RST (FP6 ed FP7); iii) ad alcune delle iniziative nel settore dell’Energia.

Dalla fine del 2006 è Membro della Delegazione italiana nel Comitato di Programma Cooperazione-Energia del 7° Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico dell’Unione Europea e dal 15/2/2012 è Delegato nazionale. Dal 2009 è coordinatore dei rappresentanti nazionali nelle Iniziative Industriali del piano per le tecnologie energetiche strategiche (SET plan) dell’Unione Europea.

Dall’inizio del 2012 è Direttore del Centro Interdipartimentale di Ricerca “Centro Ricerche Fusione” dell’Università di Padova e Membro del Consiglio di Amministrazione del Consorzio RFX, in rappresentanza dell’Università di Padova.

Dal 2010 è membro del Consiglio Scientifico dell’Associazione Italiana Nucleare

È autore o co-autore di numerosi interventi e pubblicazioni, di cui oltre 80 su riviste scientifiche ed atti di congresso internazionale, sulle tecnologie elettriche per esperimenti di Fusione Nucleare, sulla Tecnica e l’Economia dell’Energia e sulla Politica Energetica Europea.