Interreg / GPP4Build

Interreg GPP4Build

Acronimo: GPP4Build
Titolo: Green Public Procurement for Buildings
Bando: Interreg V-A Italia-Austria - Bando 2018
Durata: 01/10/2019 - 30/09/2021
Responsabile scientifico: Prof. Lino Conte
Coordinatore: Agenzia per l'Alto Adige – CasaClima - Bolzano
Budget totale EU: € 749.856,93
Partner di progetto: Libera Università di Bolzano, Università degli Studi di Padova-Dipartimento di Ingegneria Industriale, Fachhonochschule Salzburg GmBH, Innovations und Technologietransfer SAlzburg GmbH, Agenzia per l'energia del Friuli Venezia Giulia

Abstract del progetto

Il Green Public Procurement (GPP) è un'attività fondamentale della PA, con un notevole impatto sull'economia locale. Il GPP consiste nella valutazione ambientale delle procedure di acquisto della PA, che ha il compito di dover scegliere "quei prodotti e servizi che hanno un minore, oppure un ridotto, effetto sull'ambiente rispetto ad altri prodotti e servizi utilizzati allo stesso scopo. L'attuazione delle direttive Europee in materia di GPP e la recente pubblicazione del framework in materia di economia circolare, stanno però limitando lo sviluppo di alcuni mercati di riferimento delle regioni Italia e Austria tra cui in particolare quello dell'edilizia. Il motivo principale è dovuto a diversi livelli di attuazione delle direttive nei due paesi ed alla difficoltà (tecnica ed economica) delle PMI ad accedere alle competenze necessarie per rispondere ai nuovi requisiti che ne conseguono. L'obiettivo principale del progetto è quello di progettare, sviluppare e attivare un network transfrontaliero di competenze e servizi (CAM GPP facilitator service) in materia di GPP nell'ambito dell'edilizia. Partendo da una piattaforma delle competenze (competence plattform) e due azioni pilota (competence bearer/center) sarà sviluppato un network dedicato alle PMI delle regioni dell'area di programma che fornirà supporto all'eco-design e alla certificazione ambientale di nuovi prodotti e progetti (edilizi) a ridotto impatto ambientale in conformità alle direttive Europee in materia di GPP.